MENU

L’Area CamminandoconilCane

News Zooantropologiche

COME AFFRONTARE LA STAGIONE ESTIVA

 

Come Affrontare la Stagione Estiva

L’estate è una bella stagione da poter trascorrere con il nostro cane, le giornate si allungano, e molto spesso si ha più tempo a disposizione.

Tuttavia bisognerà prestare attenzione, perché le temperature alte, tipiche della stagione estiva, possono mettere a repentaglio la salute del nostro cane.

Infatti i cani, a differenza di noi, non sudano, ma disperdono il calore solo con la respirazione. Inoltre i cani non sono tutti uguali, i brachicefali hanno una respirazione più faticosa e meno efficace che rende più difficile il loro raffreddamento, rendendoli più soggetti al rischio di colpi di calore. Anche i cani con il mantello scuro sono più predisposti ad assorbire i raggi solari e a surriscaldarsi più velocemente. I cani anziani, cardiopatici o obesi sopportano peggio l’aumento delle temperature.

I cani a manto bianco e pelle chiara, invece, potrebbero avere bisogno come noi di una protezione solare, soprattutto sulle orecchie e sul naso in modo da evitare le scottature.

Anche i cani come noi vanno incontro al pericolo della disidratazione, per questo durante le passeggiate è molto importante portare con se un cospicuo quantitativo d’acqua in relazione anche alla durata della passeggiata.

Ci sono alcuni segnali che vi permetteranno di capire se il cane sta soffrendo per il troppo caldo. Durante un colpo di calore il cane manifesta una respirazione molto accelerata, resta con la bocca aperta per lungo tempo, potrebbe mostrarsi più irrequieto del solito, oppure potrebbe far fatica a muoversi, la temperatura aumenta, il cane fa fatica a fare tutto ciò che farebbe normalmente. In questi casi è meglio rivolgersi sempre e tempestivamente ad un Medico Veterinario.

Per rendere le giornate estive più piacevoli sarà bene quindi seguire dei semplici consigli:

  • Pianificare prima la passeggiata, in modo da assicurarsi che ci siano delle zone ombreggiate dove poter sostare e delle fonti d’acqua dove sia cani che persone possano trovare refrigerio.
  • Preferire le passeggiate nella natura (laghi, fiumi o montagna) a quelle cittadine, dove il caldo dell’asfalto e del cemento, aumenta maggiormente la percezione del calore ed inoltre l’asfalto, come anche la sabbia rovente delle ore centrali della giornata, potrebbero provocare delle vere e proprie ustioni ai polpastrelli dei cani.
  • Evitare di uscire nelle ore centrali della giornata, in quanto il rischio di colpo di calore in queste ore è molto più alto. Per questo è consigliabile rimanere in casa e proporre al cane delle attività come problem solving e posticipare le uscite alle ore più fresche.
  • Se il cane al rientro a casa, o durante una passeggiata,è molto accaldato, potremmo aiutarlo apponendo sul suo corpo e nella zona intorno al collo un asciugamano bagnato che gli permetterà di disperdere calore più velocemente e bagnargli le estremità.
  • Il pelo del cane protegge dai raggi del sole e funge come una sorta di isolante, quindi è bene non tosare del tutto il pelo del cane, ma accorciarlo solamente.
  • Proteggere il cane dagli ectoparassiti (pulci, zecche e zanzare) che in questa stagione sono molto numerosi, utilizzando soluzioni spot on chimici o naturali.
  • Se il cane trascorre parte della sua giornata in giardino è fondamentale che abbia delle zone d’ombra e acqua a disposizione; si potrebbe predisporre anche una piscinetta dove il cane possa trovare refrigerio.
  • Fare attenzione agli sbalzi termici.
  • Non lasciare, in questo periodo, mai il cane in macchina, in quanto la temperatura dell’auto ferma si alza velocemente e il cane potrebbe andare incontro ad un colpo di calore.
  • Tanti cani, durante la stagione estiva hanno un appetito un po’ capriccioso, per questo motivo sarà meglio proporgli il pasto nelle ore più fresche della giornata, mentre lasciare l’acqua fresca sempre a disposizione.
  • Prima di una passeggiata è consigliabile preparare al cane un pasto non molto voluminoso che lo appesantisca molto, preferire qualcosa di fresco, appetibile ed energetico in modo da affrontare al meglio la passeggiata.
  • Un’idea di “spezza fame” durante le giornate afose potrà essere quella di riempire un Kong e congelarlo prima di offrirlo al cane, in questo modo mangerà qualcosa di nutriente e allo stesso modo rinfrescante
  • Si potrà arricchite la loro dieta con alcune verdure, come le carote o le zucchine. Un’altra verdura estiva che si può introdurre nella dieta del cane sono i fagiolini , magari congelati: per loro sono come le caramelle. I cani amano anche lo yogurt, meglio se non zuccherato. Ideale sarà, per i cani, lo yogurt intero senza zucchero ne aromi aggiunti o il kefir, da aggiungere alla razione abituale o usarli per riempire il kong.                                                                                                                                           
  • Infine si possono preparare cubetti al sapore di carne o di pollo. Per farlo, preparate il brodo, lasciatelo raffreddare, versate il composto nei contenitori per il ghiaccio e lasciate per alcune ore nel freezer a congelare.

Con questi piccoli accorgimenti il nostro cane trascorrerà serenamente anche le giornate più calde!!

Carmen Silvia Montesano

Carmen Silvia Montesano

Medico Veterinario ed Educatore Cinofilo SIUA| tel.:349 098 3912


referente Medico Sanitario
Carmen Silvia Montesano

Latest posts by Carmen Silvia Montesano (see all)