MENU

Riflessione sull’integrazione del cane

Alimentazione: tra mito e realtà

News Zooantropologiche

La valle dei gessi….acquatici!!

La valle dei gessi…acquatici!!

Come ogni estate è ricominciato anche quest’anno, il consueto appuntamento con i trekking in compagnia dei nostri amici asini. A ospitarci questa volta la valle del Secchia nell’appennino reggiano, tenendo sempre gli occhi fissi sulla maestosa Pietra di Bismantova.

I sempre intramontabili Eugenia e Tomas ci hanno guidati anche questa volta nella scoperta del territorio al ritmo lento degli zoccoli e a quello un po’ più veloce dei nostri compagni a quattro zampe.

Il tempo purtroppo non è stato clemente con noi, scaricandoci addosso una tal quantità d’acqua da renderci fradici per quasi tutto il trekking. Fortunatamente l’accogliente Ostello La Scuola ( www.ostellolascuola.com ) ci ha ospitati per una notte in più dandoci così modo di recuperare un po’ di energie e calore. L’essere costretti fin da subito a vivere a stretto contatto ha messo subito in scacco i cani che però sono riusciti, dopo le prime chiarificazioni, a trovare un equilibrio.

 Complice ancvalledeigessiacquatici2 (260 x 410)he un’ottima compagnia umana il gruppo si è subito ben amalgamato,  creando un senso di spensieratezza che ci ha accompagnato per tutti i tre giorni e che ha  messo il mal tempo in secondo piano. Alcuni cani si sono riusciti anche a ritagliare un  loro piccolo ruolo all’interno del gruppo come Tommy il super bagnino o Iago nel ruolo  del sergente istruttore di Full metal jacket. Altri invece hanno allargato i propri orizzonti  andando a perlustrare i boschi in cui passavamo: chi alla ricerca di nuove esperienze e  perchè no di amici ( una sera ci siamo ritrovati a tavola con un cane in più,  soprannominato poi Bosco, che stanco della solita routine era scappato dal cancello di  casa trovando sulla sua strada Apollo che non ha esistato due volte a renderlo partecipe  delle sue esplorazioni. Tranquilli, alla sera la proprietaria è tornata a riprenderselo e tutto  è finito bene. ) altri alla semplice ricerca della propria macchina dove aspettare con  comodo che si finisse il giro.

A incorniciare il tutto l’ottima accoglienza dei gestori dell’ostello, che ci hanno fatto sentire a casa e preparato ottimi pasti ma soprattutto ottime torte e biscotti fatti in casa. Un plauso anche a Giuseppe che ci ha fatto da cicerone, impavido anche lui sotto la pioggia, e ci ha “quasi” dato la sua ricetta segreta del migliore vinbrulè della mia vita, che ci ha scaldato i corpi infreddoliti e sciolto i freni inibitori per giocare a “Merda”.

Non resta altro da dire se  non ” Ci vediamo alla prossima escursione!!!”

P.s se per caso siete passati da quelle parti in quei giorni e nel silenzio del bosco, con il rumore della pioggia sulle foglie, i rami spezzati da qualche animale selvatico avete udito in lontanza una voce umana, una sorta di eco, costante che diceva…CARLOTTAAAA…eravamo noi!!! vedi video

 

Andrea Fini

Andrea Fini

Educatore Cinofilo SIUA| Referente Comunicazioni e Blog | tel.:340 285 51 48

Andrea Fini

Latest posts by Andrea Fini (see all)