MENU

COME AFFRONTARE LA STAGIONE ESTIVA

La necessità del…lasciare andare!

News Zooantropologiche

Usiamo il Tartufo!

 

Usiamo il tartufo!”

Per il cane avere la possibilità di annusare è di fondamentale importanza; a volte si perde ad annusare un punto anche per 5-10 minuti, vi è mai capitato?

Il cane possiede 250 milioni di cellule olfattive e una mucosa olfattiva  di 150 cm quadrati; ha nel cervello un numero di cellule nervose olfattive 40 volte superiore all’uomo!

Inoltre il naso del cane possiede organi particolari, come l’organo vomero-nasale, di cui l’uomo non è dotato; nel naso le molecole odorose vengono scomposte, entrano in contatto con le cellule dei recettori olfattivi che mandano segnali alla parte del cervello che si occupa dell’interpretazione olfattiva.

Per questo sa cogliere e discriminare un numero elevatissimo di molecole, anche molto simili tra loro per composizione chimica.

La modalità di annusare e di prendere gli odori varia in base alla tipologia di cane ed è in relazione principalmente a:

  • Struttura morfologica
  • Razza
  • Predisposizione

Per esempio, i cani con la canna nasale allungata e le orecchie lunghe pendule, tenderanno ad abbassare la testa verso il suolo e le orecchie aiuteranno a circoscrivere le molecole di odore e a convogliarle verso il naso: questo viene chiamato “micro olfatto”.

I cani con la canna nasale più corta preferiranno individuare l’odore servendosi dei flussi d’aria, alzando quindi il muso ad annusare l’aria: questo viene chiamato “teleolfatto”.

Se è vero che il cane è naturalmente predisposto ad usare il tartufo, è anche altrettanto vero che deve imparare a farlo e qui entriamo in gioco noi.

Come?

In primo luogo, fin da cucciolo, lasciamogli la possibilità e il tempo di annusare in giro; molto spesso siamo proprio noi, con la fretta che ci perseguita e/o la paura che mangi schifezze, che non permettiamo al nostro amico di utilizzare il naso.

Poi, man mano che cresce, possiamo aiutarlo a sviluppare le sue straordinarie potenzialità……pensate che i cani possono ricordare un odore ed essere in grado di discriminarlo in mezzo ad odori simili anche dopo 3 anni!

Abbiamo pensato al Percorso “Usiamo il tartufo!” Proprio per farvi conoscere una panoramica di diverse attività svolte in chiave ludica che vi permetteranno, non solo di esercitare l’olfatto del vostro cane, ma anche di trovare nuovi modi per divertirvi insieme e una sorta di complicità che nasce dal valorizzare un’abilità propria del cane in modo che possa trasformarsi in momenti di gioco e condivisione nella vita quotidiana, così da accrescere il piacere di fare e stare insieme.

Diana Calanchi

Diana Calanchi

Educatore Cinofilo SIUA| tel.: 347 097 60 41


referente Punto Info di Castel Guelfo
Diana Calanchi

Latest posts by Diana Calanchi (see all)